mercoledì, maggio 10

*MEME "COSA C'E' IN FRIGO"



Comincerei col dire cosa c'è fuori dal frigor!!
Attaccati con l'unica calamita che possiedo (mi sà che a Cannella questa manca) , almeno 5 schemi dietetici che seguo a fasi alterne e che vengono smentiti clamorosamente da quello che c'è dentro... al frigor.

Procedo come richiesto da Cannella, e a domanda ripondo.

1) Dati anagrafici dell'apparecchio

Bosch (tedesco fino all'osso) mod. Duo System. E' un frigor che ho trovato in una cucina praticamente nuova dell'appartamento che ho acquistato da ormai 6 anni . Quindi non è stato scelto, ma è talmente amato che successivamente ho comprato altri eletrodomestici questa marca.


2) Grado di riempimento:

Dopo la spesa settimanale è abbastanza pieno (vedi foto), ma se aspetto amici è senza dubbio straripante. Nel lessico familiare, verso il fine settimana, si descrive così:"Nel frigor ci sono i topolini con le lacrime agli occhi". Questo determina un'uscita a due, che magicamente porta come risultato l'immediato ripristino della condizione originale di: "ci mangia un esercito".


I cassetti del reparto congelatore sono la mia ancora di salvezza nei momenti di "superlavoro". Anolini della nonna e altra pasta ripiena sono risorse impareggiabili per qualsiasi ospite inatteso e non.

3) I 5 prodotti/ingredienti che non mancano mai:


Quasi sempre latticini, yogurt, formaggi di vario tipo e uova. Per errore ho messo nella foto solo 4 prodotti, ma potrei aggiungere senza paura di smentita, svariate salsine.

4) Quante volte all'anno lo sbrino:

Non saprei , probabilmente dipende dallo strato di ghiaccio che si forma. In ogni caso, non spessisismo e possibilmente in un periodo di ferie.

Nel meme del frigor, trovo davvero tanta poesia e un'intimità condivisa.I nostri frigor ci raccontano più che non i nostri piatti, in essi troviamo anche quelle piccole cadute di stile e piccoli peccati di gola ai quali non sappiamo rinunciare e che così bene ci rappresentano.

2 commenti:

Francesca ha detto...

pienissimo anche il tuo frigo e il tuo congelatore!

cannella ha detto...

Gloricetta mia, anche tu il tedesco te lo tieni in vita!!!!Grazie per questo bellissimo post, bellissima la riflessione finale, va anche lui dritto dritto su http://polentaemusso.blogspot.com
(Per la calamita non saprei, è possibile che ne abbia una simile; quello che c'è SOTTO la calamita invece mi manca proprio!). Baciotti