giovedì, agosto 31

sorbetto di melone d'inverno e menta

Il melone "banana" più grande che io abbia mai visto. Mio papà, per quanto si ostini a dire che i suoi prodotti sono bio al 100⁒, io comincio a nutrire qualche dubbio sulle sue affermazioni.
C'è qualche cosa che mi fa pensare che siano modificati geneticamente, ad esempio le dimensioni. Questo melone sembrava un obice, e non esagero. Per metà lo abbiamo gustato al naturale ed era veramente molto zuccherino, ma dopo due giorni il restante melone non se lo filava più nessuno e così ho trovato questa ricetta su Mangiar Bene e, con le solite varianti del caso, ho provato a ricavarne un sorbetto.



  • polpa di melone 600 g
  • zucchero 150 g
  • acqua 250 ml
  • foglie menta 1 cucchiaio
A differenza della ricetta originale io ho ovviamente utilizzato il melone d'inverno. Ne ho ricavato la polpa tagliandolo non troppo vicino alla buccia ( in quella zona il gusto è troppo di cetriolo) e l'ho frullata insieme alle foglioline di menta.
Fate scaldare lo zucchero con l'acqua sino a ottenere uno sciroppo. Lasciatelo raffreddare e poi unitelo alla polpa di melone e menta.
Versate in una vaschetta bassa e ponetelo in freezer a raffreddare, man mano che solidifica frullatelo, questo per 3/4 volte ( se avete una gelatiera, ovviamente saltate questa operazione), e in tal modo resterà più soffice.
Prima di servirlo lasciatelo fuori dal freezer 10 min. e formate con due cucchiai una quenelle. Io l'ho abbinato a una macedonia di frutti rossi, ma se avete un bel melone giallo potete frullarlo con un goccino di porto e mettere la purea come fondo. La fogliolina di menta ci stà proprio bene.







16 commenti:

cat ha detto...

bello fresco!adoro il melone bianco.
Glo', credo che tu debba modificare o centrare le foto, i titoli delle ricette e parte degli ingredienti non si leggono (o è il mio computer a dare i numeri?)
saluti golosi cat

daniela ha detto...

gloricetta dal mio computer ogni cosa sembra essere al suo posto…

sembra molto cremoso, anche senza sorbettiera, brava!
peccato però che il melone bianco io non lo digerisco proprio.

Gloricetta ha detto...

Ciao Cat, molto probabilmente è colpa del brouwser (programma di navigazione) che utilizzi. Io ad esempio trovo che il modello del mio blog si visualizzi meglio con Firefox anzichè con Explorer.

Ciao Daniela,puoi provare con quello giallo se preferisci...del resto la ricetta originale utilizzava proprio quello. Glò

Orchidea ha detto...

Mi piace un sacco il melone bianco... e poi è quello che qui a Stoccolma si trova sempre in tutte le stagioni dell'anno.
Ciao.

Kjaretta ha detto...

Mi sembra freschissimo questo dessert! Io adoro il melone ma quest'estate non sono riuscita a mangiarne uno buono, che sfortuna!!

Gourmet ha detto...

Alla faccia del melone!!! :-)
Gigante ma dal colore mi sembra davvero buono,succoso e dolce.. non è che tuo papà ne spedisce qualcuno anche a Torino??
;-)

cannella ha detto...

Glò,
avrai notato che io purtoppo ultimamente sto alla larga...è per via della frutta, ché sono allergica...quando me la posti una bella minestra di fagioli delll'orto del babbo??? Baciotti

Gloricetta ha detto...

Ciao Orchidea,sono felice che tu possa gustarlo anche a Stoccolma...lo trovi abbastanza dolce?

Ciao Kja, è davvero un ottimo fine pasto, specie se i piatti sono un pochino pesanti.Peccato che tu non abbia gustato un buon melone, quelli del mio papà sono davvero la fine del mondo e il suo orto presso la tenuta "Il Poggiarello" (vedi tra i link) meriterebbe una gita nelle valli piacentine.

Ciao Sandra, non credo che il papà voglia commercializzare il suo prodotto...ma vale lo stesso invito per una gita in zona.

Ciao Canny, ho notato la tua assenza in zona e, dopo aver postato il sorbetto, ho pensato che avrei perso una fan...ma potremo rifarci con le verdure di stagione...tanto l'orto del papà ne ha per tutti i gusti.

sergiott ha detto...

Melone invernale, crostata di fichi (doni della natura), Glo, sei dei nostri!
ps. io quando faccio lo sciroppo per i gelati di frutta, assieme allo zucchero, metto sempre: bucce di limone e pochissima scorza di cannella.

a presto

Gloricetta ha detto...

Ciao Segiott, interessante appunto da tener in considerazione per il prossimo sorbetto. Detto tra noi...ma di quale congrega mi rendi partecipe? Glò

max ha detto...

interessante, devo proprio provare questa ricetta!

ps: posso aggiungerti nei mie link?

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

Gloricetta ha detto...

Ciao Max,ovviamente felice di far parte dei tuoi link... e poi, come puoi vedere, io ti ho già aggiunto tra i miei...e senza chiedere il permesso. Glò

sergiott ha detto...

Detto tra noi...ma di quale congrega mi rendi partecipe? Glò

Degi amanti della natura!

a presto

Gloricetta ha detto...

Ciao Sergiot, non sò se proprio sono un'amante della natura...ma della cucina naturale senza dubbio. Trovo che oltre ad essere più buoni i frutti di stagione, hanno un loro perchè biologico. Il nostro organismo dovrebbe, in teoria, seguire anche nell'alimentazione i ritmi delle stagioni.Glò

sergiott ha detto...

Parole sante!
Dai un occhio da me, sei stata fonte d'ispirazione.

A presto

Best Online Pharmacy ha detto...

Mamma mia è stupendo bellissima l'idea