lunedì, novembre 17

November Porc a Polesine Parmense (e speriamo che ci sia la nebbia)

Grazie Simo per la segnalazione! Ricordavo che il periodo doveva essere questo, ma non avevo certo in agenda una visita nella "bassa" parmense. La domenica pomeriggio aveva quel tepore autunnale che ti fa godere delle giornate all'aria aperta e la distanza da Piacenza è facialmente colmabile. Conosco Polesine Parmense per in buon ristorante sito sull'argine di Po; al Cavallino Bianco.

Qui si può trovare una selezione sublime di culatello con diverse stagionature. Questa è la zona del Re dei salumi e le cantine dell'Antica Corte Pallavicina, ieri visitabili nel loro splendore, mi hanno lasciato un ricordo incancellabile di questi luoghi. Luoghi, dove la natura a volte è crudele (La piena del Po del novembre 2000 a sommerso tutto il paese) ma, proprio per le speciali condizioni climatiche, si possono stagionare queste meraviglie con i migliori risultati ( nebbia e umidità ne fanno un prodotto unico ).

Sotto le volte di mattoni e il suolo di terra battuta sonnecchiano qualche migliaia ( e non esagero ) di culatelli. Calano dai soffitti come fossero stalattiti e ne rivestono totalmente le pareti. Hanno tutti una destinazione assegnata e segnalata da tavolette di legno che riportono il nome di blasonati ristoranti ( Gualtiero Marchesi, L'antica Osteria del Teatro ecc...) che sono in attesa di poter mettere in menù questo delizioso salume. Inoltre, fanno bella mostra di sè, anche innumerevoli forme di Parmigiano con diverse stagionature, diverse produzioni a partire dalla razza della mucca ( Parmigiano vacche rosse o vacche bianche ) e dal luogo di provenienza del latte ( Parmigiano di Montagna ecc...)

Questa foto non rende nemmeno lontanamente l'idea.


La manifestazione November Porc si svolge nell'arco del mese, con andamento itinerante, sulla strada del culatello. La settimana scorsa la kermesse ha avuto l'avvio da Sissa, sabato 15 e domenica 16 si è spostata a Polesine Parmense (e io ero tra le migliaia di visitatori) e negli altri due prossimi fine settimana saranno coinvolti Zibello e Roccabianca.

Oltre alla visita alle sontuose cantine, abbiamo percorso l'argine di Po dove si snodava un serpentone di stand gastronomici e banchi di ogni genere alimentare, della zona e non. Assaggi di culatello, spalla cotta fumante, e un gigantesco "prete" che pare sia stato cotto e servito in loco dai
dei vecchi Barbùter (Barcaioli) seguendo un preciso rituale.

Questa è anche la zona di Guareschi e dove nascono i suoi personaggi più noti: Peppone e Don Camillo. Dove successivamente verranno girati i vari film della serie e dove tutto è così riconoscibile. Pur essendo una zona limitrofa a Piacenza devo riconoscere che trovo nei Parmensi uno spirito più aperto alla promozione del prodotto e del territorio.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Gloria,
grazie delle indicazioni e...se trovi i parmensi ed i parmigiani più "calorosi" dei piacentini, perchè non ti spingi una domenica sino a Bologna a verificare la nostra temperatura di emiliani del sud??
:-)
Io ti aspetto con piacere!
Roberta

Erika ha detto...

Deve essere stata una giornata bellissima. Grazie delle indicazioni. mi piacerebbe ripetere la tua esperienza.

claudia ha detto...

mi citi don camillo e peppone e culatello e sagre e nebbiolina autunnale.. che voglia di esserci pure io in quelle foto! mi sa che non sono + in tempo per qst anno ma ho segnato la manifestazione in agenda per il prossimo che viene, mi pare proprio un appuntamento da non perdere per una padovana golosa. ciao!

simo ha detto...

Bellissimo il tuo riassunto ed anche le foto,le terre della bassa parmense sono propio come tu le hai descritte.grazie Glori,un abbraccio.

Gloricetta ha detto...

Ciao Roberta, sarebbe bello incontrarci ad un evento gastronomico nella tua bella città. Tienimi informata che mi organizzo!

Ciao Erika e Claudia, ci sono ancora due date da sfruttare. Fatevi un giro sul sito della manifestazione, che ho linkato, per ulteriori informazioni.

Ciao Simo, visto che la tua segnalazione non è caduta nel vuoto! Bella manifestazione, davvero.

Glò

lecartedimauri ha detto...

...ma il giovane in questione non è a dieta?è solo un insano desiderio ciò che esprime il suo sguardo?Ciao,mauri

Gloricetta ha detto...

Cioa Mauri, assicuro per il "giovane" che non ne ha assaggiato nemmeno una fettina, ma il profumo era davvero enebriate!

la casereccia ha detto...

giornata memorabile c'eravamo anche noi :)