martedì, luglio 7

Il mio pane con pasta madre


Eccolo finalmente il mio primo pane con pasta madre! Era tempo che ci provavo, ma servivano evidentemente la temperature estive per aiutare il mitico "blob" a fermentare. Il procedimento che ho seguito è quello delle sorelle Simili, ma naturalmente ho personalizzato la procedura...ora possiamo chiamarlo lievito madre delle sorelle Simili con variazione sul tema di mamma Glò.

Se ci sono riuscita io ( e vi assicuro che ne ho fatte morire diverse ), può farlo chiunque. La soddisfazione è grande e il pane è davvero grandioso, profumato, fragrante e... buonissimo! Mentre scrivo questo post ho un bell'impasto in lievitazione e aumenta che è una meraviglia!

Ecco come sono arrivata a questo risultato.

Impastate 200 g di farina 00 con un cucchiaio di miele, uno di olio evo e acqua a temperatura ambiente sufficente per formare un panetto morbido. Mettetelo in un contenitore a chiusura ermetica per circa 48 ore. In realtà il tempo dipende dalla temperatura. Quando inizia a fermentare e formare quindi delle bolle, prendetene 100 g ( il resto buttatelo ) e impastatelo con 100 g di farina e 45 g circa di acqua sempre a temperatura ambiente. Rimettete ancora nel contenitore e lasciate ancora fermentare 48 ore. Questa operazione di rinfresco dovrà essere ripetuta altre due volte. Dopo di che potrete mettere l'impasto in frigo per 5 giorni.

A questo punto il mio lievito madre raddoppiava molto velocemente e così ho iniziato a panificare.
Di circa 500 g di pasta madre, ne ho utilizzata 300 g + 1000 g di farina 00 + 14 g di sale + acqua tiepida per preparare il mio primo pane con pasta madre.
I rimanenti 200 g li ho rinfrescati con altrettanta farina e ho messo di nuovo il panetto formato in frigo. Questo è il mio lievito madre.

Dopo aver impastato per circa 10/15 min. il pane, ho lasciato che raddoppiasse di volume. Ho sgonfiato l'impasto e l'ho messo in una ciotola ben chiusa in frigo tutta la notte. Al mattino ho di nuovo sgonfiato l'impasto e ho lasciato che rilievitasse in luogo tiepido per circa 3 ore. Dopo di che, ho formato due pani belli grandi, li ho posati sulla teglia. Ho infornato a forno caldo (circa 230°) con una teglietta di acqua sul fondo, per circa 30 minuti. Ho quindi portato il forno a 200° e ho tolto la teglia con l'acqua. Ho lasciato cuocere il pane ancora per circa 20/25 min. Dopo averlo sfornato ho lasciato il pane raffreddare su di una gratella. Semplice davvero e di gran soddisfazione.