martedì, gennaio 8

Pomelo honey tea


Vi capita mai di assaggiare un particolare prodotto, scoprire che non ne potete più fare a meno e  non sapere come farne incetta se non aspettando che qualche figlio/amico/viaggiatore ve lo porti da Shanghai? Io sono letteralmente impazzita con questa specie di composta. In realtà non viene utilizzata come tale ma, sciolta in acqua bollente, diventa una bevanda digestiva davvero fantastica. Non per niente è entrata a pieno titolo tra i mie regali natalizi home made. Infatti non esiste niente di meglio che una bella tazza di Pomelo honey tea dopo i pantagruelici pranzi di Natale, San Silvestro ecc... Digestione assicurata!

  
Si ecco, proprio perchè non sapendo dove procurarmelo ho fatto una ricerca e ho trovato un paio di blog asiatici che per fortuna postano in inglese la ricetta. Bisognava solo trovare la materia prima...e anche quella, in zona, non è facilmente reperiblie! Trovati i pomelo ( stranamente in questo periodo li distribuisce LIDL ) ho provato con un esemplare e dato il risutato incoraggiante mi sono lanciata in una piccola produzione. Mai più senza pomelo honey tea!
 

Dosi per circa 8/9 vasetti :

  • 4 pomelo belli grandi
  • zucchero  - metà del peso della polpa ricavata
  • 4 cucchiai colmi di miele
Lavate molto bene il pomelo e asportate tutta la parte di buccia gialla con un pelapatate. Fate attenzione a non asportare la parte bianca. Sbollentate le zeste per qualche minuto e ripetete 2 o 3 volte questa operazione (questo eliminerà in parte il gusto amaro).
Togliere tutta la parte bianca che riveste gli spicchi e pelarli al vivo. E' abbastanza semplice, le pellicine si separano dalla polpa agevolmente.

Pesate la polpa del pomelo e aggiungete metà del suo peso in zucchero. Io con quattro pomelo ho ricavato circa 2 kg di polpa e quindi ho aggiunto 1 kg di zucchero. Mettete pomelo e zucchero in un ampio tegame d'acciaio e ponete sul fuoco. Quando lo zucchero inizia a sciogliersi, aggiungete il miele e le zeste del pomelo tagliate a striscioline (per chi volesse un gusto meno amarognolo, più utilizzarle solo per metà). Mescolate bene, coperchiate e lasciate sobbollire a fuoco bassisimo per 2 o 3 ore mescolando di tanto in tanto.

Se reputate che la consistenza sia "marmellatosa", frullate un pò con il blender ad immersione. Fate la prova del piattino per verificarne la densità e invasate bollente ponendo i vasetti a raffreddare a testa in giù.

Quando desiderate una bevanda calda e digestiva, mettetene un bel cucchiaio da minestra in una tazza e versatevi acqua bollente. Mescolate e sorseggiate.

Il risultato è molto vicino all'originale, anche se quello acquistato è più dolce.

Se lo trovate in commercio mi fate sapere dove, come ecc...grazie