lunedì, febbraio 9

Grissini stirati


Ieri, ho avuto il piacere di avere amici e figli al pranzo della domenica. Un momento conviviale che ci permette di avere tempi dilatati e, lunghe chiacchiere, buoni piatti e vini pregiati da degustare. Il menù era prettamente invernale; passatelle in brodo di carne , brasato al barbera con polentine gialla e bianca.

Senza elencare antipasti e dolci portati in tavola,  mi fa piacere citare però i grissini stirati che faccio da un pò ma che non ho mai postato. Grave errore perchè, come è noto, questo blog è nato nel lontano 2006 per non disperdere tra foglietti, quadernini e appunti vari, le ricette collaudate.

Questa fantastica ricetta, non è farina del mio sacco. Vittorio di Viva la Focaccia, ne può vantare la paternità a buon titolo! Lui è bravissimo e io attingo a piene mani dalla sue ricette che oltretutto hanno il vantaggio di essere spiegate con dei video davvero interessanti. In special modo, in questa dei grissini, spiega molto bene il procedimento di come "stirare" la pasta.

Vi metto di seguito la ricetta, ma andatevi a guardare anche il video di Vittorio!


Ingredienti per circa 3 teglie da forno:

  • 160 g di acqua tiepida ( regolate secondo la vostra farina potrebbe servirvene un pochino di più)
  • 6 g di sale
  • 40 g di olio evo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 375 g  di farina 00
  • 8 g di lievito madre disidratato ( io Molino Rossetto)
  • 3 cucchiai di semi si papavero ( questa è una mia variante) oppure di sesamo, finocchio, fiocchi di peperoncino o altro a piacere


Vi metto la preparazione con l'impastatrice, ma li ho fatti diverse volte anche senza e vengono benissimo comunque! Mettere nella ciotola dell'impastatrice l'acqua, il lievito, il miele e qualche cucchiaio farina.  Mescolare brevemente e lasciate riposare 10 minuti perchè il lievito si attivi. 

Aggiungete l'olio, e la rimanente farina. Impastate con il "gancio" per qualche minuto e quindi unite il sale, i semi e se serve un pochino di acqua. Lasciate impastare a bassa velocità per circa 15/20 min.

Quando l'impasto sarà bello liscio, estraetelo dalla ciotola e formate due panetti che lascerete riposare sotto ad un telo per circa 20 min. Stendete una pellicola, sul piano di lavoro,  spennellatela con olio e formate due filoncini un pò piatti ( vedi video ) con l'impasto. Adagiateli sulla pellicola, ungeteli sulla superficie e quindi ricoprite con altra pellicola.

Lasciate lievitare fino al raddoppio. Rivestite di carta forno 3 teglie e preparate i grissini tagliando delle porzioni d'impasto e "stirandolo" alle estremità. La pasta rimane cedevole e non si pezza, formando così la caratteristica foggia dei grissini. Adagiateli man mano sulle teglie.

Cuocete in forno già a temperatura - 230° - circa 15/20 min ogni teglia.  Lasciate raffreddare e create dei bellissimi mazzetti che decoreranno la vostra tavola.




Nessun commento: