martedì, marzo 20

Tortine cioccolato e pere





Avevo giusto comprato delle belle formine da mini torta in silicone e non avevo ancora sperimentato niente che mi permettesse di utilizzarle. In un primo momento ne avevo acquistate 4, ma considerato che ho sempre qualche ospite, ho pensato di completare il set e ora sono la felice proprietaria di ben 8 formine deliziose.

Mi piacciono da impazzire e considerato il risultato di queste tortine devo rimetterle subito alla prova. Anzi se qualche lettore ha suggerimenti...


La domenica mattina è il momento ideale per dedicarmi ai fornelli senza fretta e soprattutto mentre tutti sono ancora a nanna (leggi notti brave di giovani leoni) e posso assaporare il piacere di preparare un dolce mentre il tiepido sole primaverile invade la mia cucina.

E allora, eccomi con ingredienti e attrezzi sparsi sul tavolo, libri aperti e ricette copiate dagli amici blogger. Questa ricetta infatti devo averla stampata un pò di tempo fà, ma in tutta onestà non ricordo proprio chi sia l'autore/ce. Se qualch'uno ne riconosce la paternità mi può fare un fischio?
Non credo che servano necessariamente le formine da tortina, potete usare gli stampi da muffin o da crostatina...certo è, che le mie formine fanno una gran bella figura.

per al base:


  • farina 275 g
  • burro 125 g
  • zucchero 3 cucchiai
  • uova 1
  • acqua fredda 2 cucchiai



Disponete la farina in una terrina, fate un buco al centro e mettetevi il burro ben freddo a pezzetti e lo zucchero. Impastare velocemente con le mani fino ad ottenere delle briciole. Aggiungete l'uovo intero e 2 cucchiai d'acqua gelata. Impastate di nuovo velocemente fino a formare una palla che avvolgerete nella pellicola.

Tenetala in frigo per circa 1 ora.
Ne frattempo preparate il ripieno delle tortine.

Per il ripieno:


  • uvetta 60 g
  • pere william 3
  • rum 2 cucchiai
  • burro 60 g
  • zucchero di canna 60 g
  • uova 1 sbattuto
  • farina di mandorle 30/40 g
  • cioccolato fondente gratuggiato o a scaglie 50 g
  • cannella 1 cucchiaino
  • mandorle in lamelle per decorare



Sbucciate le pere a riducetele a dadini. Mettetele in una padella con una noce di burro, l'uvetta, il cioccolato ed il rum. Lasciate cuocere fino a che il tutto si sia trasformato in un composto cremoso. Lasciatelo raffreddare. Nel frattempo, sbattete il burro con lo zucchero e quindi aggiungete l'uovo, la farina di mandorle e la cannella. Unite a questo composto le pere, mescolate e lasciate un poco in frigo. Stendete la pasta e foderate gli stampini, riempiteli con il composto di pere e cioccolato. Cospargetene la superficie con le lamelle di mandorla e infornate a 170° per circa 20 min. Se, come è successo a me, dovessero colorirsi troppo rapidamente in superficie, copritele con un foglio di alluminio e continuate la cottura. Una volta sfornate, lasciatele intiepidire negli stampini e poi sformatele. Lasciatele raffreddare su di una gratella.

17 commenti:

Gourmet ha detto...

Non so chi sia il padre dei dolcetti.. ma se vuoi posso fargli da mamma io, se si sentono soli e indifesi!!! Miam!!!
belle le formine e belle le foto, cara Glò!
;-D

Francesca ha detto...

Glò hai ragione queste formine sono DELIZIOSE! Ed il risultato finale delle tortine è riuscitissimo.

graziella ha detto...

Da una maniaca di attrezzi di cucina,formine &co, cosa ti puoi aspettare se non:
LE VOGLIO ANCH'IO!!!!!!!!!!!!
Come direbbe una mia comare molto nota: chi è lo "spacciatore" di queste bellezze?

Anonimo ha detto...

Bellissime le formine, e le tortine devo essetre delizziose, mi sembra di sentirne il profumo, forse sarà fame? Mi piacciono tutte quelle cosine per cucinare,anche perchè adoro cucinare, voglio le formine anch'io, dove le hai trovate. Complimenti ciao Mara

Gloricetta ha detto...

Ciao Gourmet, le tortine acconsentono all'adozione...che faccio te le spedisco per posta prioritaria!!!

Francesca, grazie per i complimenti!

Ciao Graziella,anch'io sono una fissata con stampi e stampini poi questi mi sono piaciuti perchè ricordano le formine che si facevano in spiaggia con la sabbia, vero?...lo spacciatore è SMA/Auchan, un super vicino a casa mia, ed erano vendute confezionate singolarmente.

Ciao Mara, la fame fa brutti
scherzi. Come già detto a Graziella, SMA/Auchan.

Glò

Orchidea ha detto...

Belline... e chissà che buone!
Ciao.

cuochetta ha detto...

Corro a comprarle... sto diventando una maniaca delle formine in silicone, e pensare che ero MOLTOOO scettica!

Grazie ancora mamma Glo'!

Daniele ha detto...

bellissimi... e molto belli anche gli stampini :-)

max - la piccola casa ha detto...

bella fotot con una azzecatissima polocromia!!! io li userei per farci dei muffin, mi da l'idea che ci verrebbero benissimo e con una forma un po' diversa.

Adrenalina ha detto...

Anche io adoro stampi, stampini e Co. ne ho di tutte le forme, treno, orso, albero di Natale ma queste mi mancano!!! E poi che bei colori.
Ma non tralasciamo quelle bellissime e mi sa anche buonissime tortine. DI sabato mattina poi ne mangerei volentieri una mentre ti leggo :)

Vaniglia ha detto...

Bellissime! Io adoooro gli stampini e le formine in generale, ma è vero che questi ricordano quelli da spiaggia! Bellissimi gli stampini ok..ma focalizziamoci sulle godurie alle quali hanno dato la forma: buonissssime, ho sentito una brezza cioccolatosa solo al vederle!! Brava brava!!
Baciotti

LaCuocaRossa ha detto...

ma sono bellissimeeeeeeeee (non so se più le formine o le tortine!!!)

Anonimo ha detto...

Complimenti! Belli li stampi, ma le tortine, le tortine....dicono Mangiami!!! Fanno invidia ad una vetrina di pasticceria.
heidiepeter

keru ha detto...

cercando di non scatenare il tuo odio nei miei confronti , a proposito di forme in silicone, di cui mi vanto di essere stato un accanito fan, potresti dare un'occhiata ad un -mio - post in merito?
http://lekerudelizie.splinder.com/archive/2007-03
ciao e grazie

Gloricetta ha detto...

Ciao Orchidea, devo dire che hanno avuto un gran successo, tanto che ne ho raddoppiato la dose e le ho portate sabato per una cena con amici.

Ciao Cuochetta,anche per me l'approccio è stato un pò timoroso e alcune ricerche (vedi commento più sotto di keru) un pò mi spaventano. Forse bisogna attenersi ad alcune indicazioni e scegliere prodotti di marche serie.

Grazie Daniele, sempre gentile con i tuoi complimenti.

Ciao Max, l'idea dei muffin non è male. Alla prossima produzione li sforno così.

Ciao Adrenalina, buonissime a colazione e perfette per un brunch domenicale...momento di relax che io adoro.

Ciao Vaniglia, questa forma ludica ha però, nell'abbinamento pere e cioccolato, un ripieno "sexy".

Ciao Cuoca Rossa, il bello di queste formine, è che essendo singole, possono essere utilizzate anche per dolci al cucchiaio monoporzione.

Ciao Heidi e Peter (ma siete proprio quelli?) le forme di silicone hanno il pregio di rendere l'operazione di ribaltamento dei dolci molto semplice esaltando il risultato estetico.

Ciao Keru, avevo già letto il tuo post in merito agli stampi di silicone. L'importante è sensibilizzare le persone sull'uso corretto e utilizzare magari quelli di produttori seri e con esperienza negli antiaderenti.

Grazie per la visita anche a chi passa di qui per la prima volta.

Glò

nini ha detto...

Che fame....una delizia!!

Lory ha detto...

Oh mamma, ma come diavolo mi sono persa questo post!!!
Tutto quello che è "piccino" mi fa impazzire e queste tortine sono da...pianto...belle ,belle, proprio belle!!!