mercoledì, febbraio 14

Indivia all'agro

L' indivia belga è stata, per lungo tempo, da me snobbata. Lo trovavo un ortaggio insignificante e il suo gusto amarognolo non me lo ha mai reso troppo simpatico. Da poco ho iniziato ad apprezzarlo, specialmente in pinzimonio. La cosa che lo rende a mio avviso delizioso, è l'olio buono. Un olio bello saporito che ne addolcisca un pochino il sapore. Ieri sera, mi sono trovata tra le mani questi bei cespi d'indivia e siccome ero in vena di verdure cotte, le ho preparate come segue, in accompagnamento al coniglio alla ligure.

per 4/6 persone

  • cespi di indivia belga 3
  • olio evo ligure
  • aglio 2 spicchi
  • aceto di mele MAUTNER MARKHOF (Vienna) prodotto con succo di mele ridotto a fuoco lento e miele di fiori e poi maturato in barrique
  • sale
Scottate le indivie intere in acqua bollente salata per circa 7/8 minuti. Scolatele bene e preparate in un ampio tegame abbondante olio evo con 2 spicchi d'aglio interi. Mettete a dorare l'aglio e quindi adagiate le indivie, tagliate in quarti, nel tegame. Lasciate rosolare a fuoco vivace pochi minuti per parte. Togliete l'aglio. Salate e bagnate con una generosa spruzzata di aceto di mele. Coperchiate e lasciate andare ancora 2 min.
Spegnete e lasciate riposare la preparazione. Servite gli ortaggi tiepidi o a temperatura ambiente.

2 commenti:

nini ha detto...

ma guarda..ho proprio comperato dell'indivia da cucinare...provo!!

Francesca ha detto...

l'indivia cotta non l'ho mai mangiata (mi pare) interessante la tua ricetta, me l'appunto.