domenica, aprile 23

Dall'uovo alla torta... il passo è breve


Dovrò per forza fare qualche cosa di tutto questo cioccolato. Pasqua è passata, ma l'extra fondente dell'uovo gigante è lì, in bella mostra sulla mia dispensa. Attraverso i food bloggers stò raccogliendo idee per utilizzarlo al meglio.
In genere tutte le torte lievitate non sono certo le mie produzioni migliori (forno con termostato rotto, scarsa pazienza nel montare gli impasti ecc...), ma oggi mi cimento in questa torta al cioccolato.

  • cioccolato fondente 180 g
  • burro 90 g
  • uova 6
  • zucchero semolato 135 g
  • farina 00 40 g
  • lievito per dolci in polvere 1 cucchiaio
  • sale un pizzico


Spezzettate il cioccolato e tritatelo grossolanamente con un grosso coltello: in questo modo il cioccolato si scioglierà molto rapidamente e non rischierà di bruciare. Mettete il burro con il cioccolato in un pentolino a fondo spesso. Scaldate il tutto a bagnomaria e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea.
Separate i tuorli dagli albumi e mettete questi in un contenitore a bordi alti con un pizzico di sale
Mettete i tuorli in un contenitore piuttosto grande e unitevi lo zucchero. Mescolate con una frusta fino ad ottenere un impasto spumoso di colore chiaro.
Montate gli albumi a neve ben ferma con una frusta elettrica. Versate il miscuglio di tuorli e zucchero sugli albumi e mescolate delicatamente con un cucchiaio: dovete sollevare il composto con il cucchiaio dal basso verso l’alto, per non smontare gli albumi.
Unite nello stesso modo il cioccolato fuso e, quando questo è stato ben incorporato, la farina mescolata con il lievito. L’impasto finale deve essere omogeneo. Imburrate e infarinate stampo apribile di 24 cm di diametro, versate la pastella nello stampo e cuocete nel forno già caldo a 160° per 30 minuti circa. Infilate un stecco al centro del dolce: deve uscire al massimo leggermente umido, ma senza tracce di pastella. Togliete il dolce dal forno e lasciatelo raffreddare. Spolverate la torta con zucchero al velo e gnam.
Il risultato non mi soddisfa del tutto (non si è alzata un gran chè), ma la torta è molto buona anche merito del cioccolato che direi eccellente.

4 commenti:

Kjaretta ha detto...

se hai altro cioccolòato ti consiglio di provare il molleux di cavoletto, è nel suo archivio... Oltre che buono è rapidisimo e duttile in molte occasioni. Comunque brava perchè anche questa torta sembra interessante e meno calorica di wquella che ti ho suggerito.

Kjaretta ha detto...

scusa per i refusi, ho scritto troppo in fretta.

Gloricetta ha detto...

Scusata. Le tue visite sono sempre gradite. Glò

ape ha detto...

ricambio la visita.tornerò a ronzare da queste parti.