domenica, agosto 20

Insalata di riso venere e semola


Penso che sarà una delle utime ricettine estive che propongo, nel caso ci sia troppo fresco per metterla in tavola, consiglio di archiviarla per la prossima estate.
In realtà è una rielaborazione del mio già postato cus cus estivo , che sostituisce, una metà della semola, con riso venere. Ho evitato, in questo caso, di aggiungere lo zafferano e ho preparato il riso cuocendolo nel seguente modo:

Lavo il riso in una ciotola con abbondante acqua che cambio per 4 o 5 volte per eliminare così

l' amido. Verso il riso in un tegame con fondo pesante e metto acqua fino a coprirlo di 2 cm circa. Aggiungo un pizzico di sale grosso, copro e metto a cuocere. Appena bolle l'acqua , abbasso il fuoco e lascio cuocere fino a che l'acqua è stata completamente assorbita.
Spengo e sgrano con la forchetta il riso. E' un metodo che permette di avere il riso ben sgranato, ed è la cottura ideale per il riso basmati.

7 commenti:

rosso fragola ha detto...

quanti aromi, quanti profumi e che specialità a casa tua ultimamente! Bravissima! Se mi sente Piperita, lei che non vuol sentire complimenti...
E io li faccio lo stesso!
Sai a me il riso venere fa impazzire, lo cucino spesso e lo servo a tavola "nudo e crudo" perchè mio figlio, da vero despota, o da vero rompi non so, altrimenti fa storie.
Crdeo che proverò per me e mio marito questa tua variante. Per le gelatine ti ho risposto su Peso Piuma, ciao!

Gourmet ha detto...

Che bontà, cara Glo!!!
Mi sa che la proverò, visto che siamo tornati dalla Turchia con un bel pò di kg in più... :-(
Grazie dell'idea!

max ha detto...

complimenti una interessante ricetta, la provero presto ho giusto qualche etto di riso venere in dispensa e volevo usarlo.

ah... complimenti per il blog!

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

adina ha detto...

ma che bella questa!!

online pharmacy ha detto...

Sai a me il riso venere fa impazzire, lo cucino spesso e lo servo a tavola "nudo e crudo" perchè mio figlio, da vero despota, o da vero rompi non so, altrimenti fa storie.

viagra blog ha detto...

blog y agradable de leer. Me gustó mucho tu blog y me gustaría saber más sobre el tema. Gracias por el post.

comprar viagra ha detto...

muchos gracias per blog