venerdì, settembre 22

Caponatina



Questa caponatina devo averla copiata da qualche blogger qui in giro, ma non ricordo più dove. Devo però riconoscere che è proprio buona e con le melanzane che ancora mi arrivano quotidianamente (sempre il papà), la preparo con una certa frequenza. E' una preparazione davvero stuzzicante ed è ancora meglio il giorno dopo.

  • melanzane 1 grande
  • sedano 1 cuore
  • uvetta 1 pugnetto
  • pinoli tostati 1 cucchiaio colmo
  • cipolla rossa 1
  • aglio 2 spicchi
  • olio evo
  • aceto di vino rosso 100 ml
  • zucchero 30 g
  • sale

Tagliate la melanzana a dadini di 1,5 cm circa e mettetela nello scolapasta cosparsa di sale fino per 1 ora. Asciugate i dadini e friggeteli in olio bollente fino a che siano dorati. Scolateli e friggete nello stesso olio il sedano a tocchetti. Scolate e mettete da parte insieme alla melanzana. Lasciate nella padella un filo d'olio, fate dorare l'aglio e la cipolla tagliata sottilmente, aggiungete l'uvetta e i pinoli. Alzate il fuoco e unite la melanzana ed il sedano fritti in precedenza. Alzate la fiamma medio/alta per 7/8 min. mescolando spesso. Appena la preparazione inizierà ad asciugare, sfumate con l'aceto nel quale avrete fatto sciogliere lo zucchero. Fate evaporare bene a fiamma vivace, regolate di sale e spegnete. Da gustare fredda il giorno dopo.

7 commenti:

daniela ha detto...

ohhh
finalmente una caponata senza peperoni!!

e al posto dell'aceto di vino usassi quello balsamico? che dici glò?
buon pomeriggio (qui sta x piovere!)

Gloricetta ha detto...

Ciao Daniela, il balsamico penso proprio che stia benissimo,senza dubbio il gusto è più delicato. Considerato che è meno acido forse è il caso di ridurre lo zucchero. Qui c'è un sole che spacca i sassi...boh!! Glò

Kjaretta ha detto...

Sai che è davvero simile allla ricetta che ho preso da un vecchio libro monotematico sulle verdure di mia madre? Io la adoro. Ma cosa non adoro io? :-)
Nella sua si usa l'aceto bianco però.
ps Non hai indicato la quantità di zucchero negli ingredienti

Gloricetta ha detto...

Ciao Kja, grazie per la segnalazione,ora ho corretto. Mancava proprio un ingrediente fondamentale.E poi lo sai che sei in buona compagnia...io devo ancora capire se esiste qualche cosa di commestibile che proprio non mangerei!!

Glò

cat ha detto...

buone le caponate, le ratatuie, le peperonate e tutte le loro amiche! ma perchè le solanacee sono così buone!saluti golosi cat

Gloricetta ha detto...

Ciao Cat,concordo pienamente.La macrobiotica però consiglia di non abusarne (non è farina del mio sacco ma di quello di petula ovviamente). Glò

Orchidea ha detto...

Buona la caponata... proprio buona. Bella foto.
Ciao.